Lorem ipsum proin gravida nibh vel velit auctor aliquetenean idelit sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem.
1-677-124-44227

info@yourbusiness.com

184 Main Collins Street | West victoria 8007

Lorem ipsum proin gravida nibh vel velit auctor alique tenean sollicitudin, lorem quis.

Donne Distribuiscono Defibrillatori srl è impegnata in questo periodo nella lotta al Coronavirus. Distribuiamo prodotti per prevenire e contrastare la diffusione di COVID-19. Per maggiori informazioni, clicca qui.

Top

Asd Sant’Elena Quartu cardioprotetta: “Felici di aver scelto la consulenza di Simona Buono”

Calcio per tutte le età: dall’attività ludica orientata al calcio per i bambini più piccoli, al dilettantismo degli adulti. L’ASD Sant’Elena a Quartu è la nuova realtà sportiva cardioprotetta in provincia d Cagliari, grazie alla consulenza di Simona Buono. “Abbiamo deciso di dotarci del defibrillatore, al di là dell’obbligo legislativo, per una tranquillità nostra e di tutti i frequentatori della nostra struttura – spiega Filippo Motzo, responsabile della Scuola Calcio – Abbiamo voluto offrire un servizio a chiunque si presenti nel nostro centro sportivo. Avendo ottenuto l’abilitazione BLSD è stata la scelta più ovvia, in particolare dopo aver vissuto un’esperienza che ci ha fatto riflettere: un calciatore, l’anno scorso, si è accasciato a terra durante una partita, e anche se si è rivelato un malore non cardiaco, all’inizio si è pensato di tutto. Avere un defibrillatore ci dà sicuramente una serenità in più”.

Ho trovato Simona Buono curiosando online e sono felice di aver scelto la sua consulenza – prosegue Motzo – È stata molto disponibile, e con preparazione ed entusiasmo ci ha seguito passo passo, rispondendo immediatamente a qualsiasi nostro dubbio o necessità. Nel 2018 non si può fare a meno del defibrillatore: in tutte le situazioni potrebbe presentarsi un pericolo di arresto cardiaco, dove le manovre di primo soccorso e il dae possono davvero fare la differenza. In una struttura che ospita circa 300 ragazzi che praticano sport, come la nostra, questa esigenza è e deve essere ancora più sentita, a beneficio della tranquillità e del benessere di tutti”.

Share