Lorem ipsum proin gravida nibh vel velit auctor aliquetenean idelit sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem.
1-677-124-44227

info@yourbusiness.com

184 Main Collins Street | West victoria 8007

Lorem ipsum proin gravida nibh vel velit auctor alique tenean sollicitudin, lorem quis.

Donne Distribuiscono Defibrillatori srl è impegnata in questo periodo nella lotta al Coronavirus. Distribuiamo prodotti per prevenire e contrastare la diffusione di COVID-19. Per maggiori informazioni, clicca qui.

Top

Pomezia. Stefania Padula, presidentessa della società Indomita Pomezia di calcio , cardioprotegge i suoi calciatori

“Tutte le società, aziende e tutti i cittadini devono essere in possesso del defibrillatore”, parola della Presidentessa

E’ ligia alle leggi sportive. Navigando su FB è venuta a conoscenza dall’ imprenditrice cagliaritana Simona Buono, titolare della DISTRIBUZIONIDEFIBRILLATORI.COM e immediatamente ha comprato  il defibrillatore per la sua squadra di calcio Indomita Pomezia, della quale è la presidentessa.

Stefania Padula oggi è più tranquilla per la salute dei suoi giocatori:”Credo sia giusto essere in possesso di un defibrillatore per il bene di tutti gli sportivi e di tutti i cittadini, è un ottima occasione per salvare la vita di chi ti circonda”.

Come è nata l’idea di acquistare un defibrillatore?
Voglio precisare che la nostra società familiare Indomita Pomezia si allena al campo di calcio comunale e considerato che il Comune non ha fornito il defibrillatore, io e la mia famiglia abbiamo pensato di prenderne uno per tutelare la salute dei nostri giocatori nel rispetto delle regole sanitarie mediche sportive. Come giusto che sia.
Questa società è nata nel 1979 da mio padre, ex calciatore del Pomezia. Fu il presidente fino alla sua scomparsa nel 1991. Prese il suo posto mia madre Otilia Zanotti che assieme a me e ai miei fratelli abbiamo diviso i compiti. Attualmente io sono presidente e lei, a 76 anni, ha ottenuto il riconoscimento di dirigente benemerito della Federazione italiana gioco calcio e segue ancora la squadra con grande interesse. Il mister è Leonardo Aiello, ex giocatore della Roma. Quindi voglio andare avanti nei migliori dei modi, nel rispetto di mio padre, di mia madre, della mia famiglia e di tutti. Sono attenta alla mia salute e a tutti i tesserati, faccio eseguire regolarmente le visite mediche,  compresi ai dirigenti, e ritengo opportuno far fare corsi appositi per l’uso del defibrillatore.  L’apparecchio è speciale,  automatico ed efficiente.

Quanto è radicata la cultura della divulgazione del defibrillatore pubblico?
Poco. La legge ci impone l’apparecchio peccato però che non ci sia controllo. In campo ho chiesto all’arbitro se voleva accertarsi della presenza del defibrillatore. Ha risposto che non era compito suo controllare.  Allora a chi spetta il controllo? Sarà il buon senso di dirigere una società nella più totale sicurezza per i suoi tesserati. Per me il defibrillatore è importante perché nella nostra società seguiamo anche 20 disabili, persone stupende, e vogliamo tutelarli. Io sono pure Direttore di Globaldata International, un’azienda di marketing promozionale,  e sto pensando di adottare un altro defibrillatore e di ricontattare nuovamente Simona Buono.

Come ha conosciuto Simona Buona, la titolare della DISTRIBUZIONIDEFIBRILLATORI.COM?
Su Facebook, Simona Buono è brava anche a fare una promozione straordinaria completa e seria. Sono  molto contenta di averla contatta, è una grande professionista. E’ una persona che non pensa solo al business ma crede in ciò che fa e nel rapporto diretto con il cliente, instaura relazioni personali. Efficacie e attiva come poche. E il suo prodotto è il top, di ultima generazione. Per non parlate dei tempi di consegna: celeri, immediati e puntuali. Siamo riusciti a disputare la partita del campionato in regola, perché il defibrillatore è arrivato da Cagliari in poche ore.  Il giorno dopo Simona mi ha chiamato per chiedermi se tutto fosse a posto. Strapremiata. Insomma è una persona di cuore.

Ufficio stampa 
DISTRIBUZIONIDEFIBRILLATORI.COM
Laila Di Naro

Share