Lorem ipsum proin gravida nibh vel velit auctor aliquetenean idelit sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem.
1-677-124-44227

info@yourbusiness.com

184 Main Collins Street | West victoria 8007

Lorem ipsum proin gravida nibh vel velit auctor alique tenean sollicitudin, lorem quis.

Donne Distribuiscono Defibrillatori srl è impegnata in questo periodo nella lotta al Coronavirus. Distribuiamo prodotti per prevenire e contrastare la diffusione di COVID-19. Per maggiori informazioni, clicca qui.

Top

“Se c’è un defibrillatore ti salvi o puoi salvare”: Prosegue la campagna di sensibilizzazione del Gruppo SDA Acqua&Sapone per l’installazione dei defibrillatori pubblici, seguita passo passo dalla Distribuzione Defibrillatori dell’imprenditrice sarda Simona Buono

Anche il gruppo Acqua&Sapone si fa portavoce della cultura della cardioprotezione, installando i defibrillatori ad uso pubblico all’esterno dei propri punti vendita in favore di tutta la comunità, grazie alla consulenza e alla fiducia riposta nel lavoro dell’imprenditrice sarda Simona Buono, impegnata da oltre 10 anni in questa sempre più attuale tematica.

 

“100 ragazzi sotto i 30 anni morti ogni anno: bastava che ci fosse un defibrillatore” scrive la rivista della più importante catena di distribuzione italiana dell’igiene e della profumeria. Il gruppo Acqua&Sapone, fondato nel 1992, registra 850 milioni di fatturato annuo e 700 negozi all’attivo. Un successo garantito dall’attenzione verso le esigenze del cliente, oggi riconfermata da questo gesto di sensibilità verso la sua salute. Il progetto “Dona le tue bolle”, consente inoltre ai possessori della carta club di collaborare alle donazioni dei defibrillatori pubblici, partecipando attivamente all’iniziativa.

 

“Sono onorata di seguire il gruppo Acqua&Sapone per le consulenze dedicate alla cardiosicurezza pubblica. È un bellissimo progetto benefico che non si limita all’installazione dei defibrillatori, ma si occupa anche di diffonderne la cultura, informando il cittadino su quanto sia facile contribuire a salvare delle vite”.

 

“L’arresto cardiaco può colpire chiunque e stronca 70mila persone l’anno in Italia: se c’è un defibrillatore ti salvi o puoi salvare. Può usarlo anche un bimbo” è lo slogan della campagna di sensibilizzazione del mensile. Un esempio di civiltà per i centri commerciali, le scuole, le università, le fabbriche e gli uffici: perché “tutti dovrebbero avere il defibrillatore”, e tutti siamo chiamati a fare la nostra parte.

Share